News‎ > ‎

La Fondazione Giovanni Paolo II per lo Sport, inizia i lavori del progetto “Antidoping Green Seal”, un progetto Erasmus+

pubblicato 13 feb 2018, 03:57 da Admin Gp2 Sport   [ aggiornato in data 19 feb 2018, 03:29 ]
Roma, 12 Febbraio 2018 - La Fondazione Giovanni Paolo II per lo Sport, il 6 e 7 Febbraio scorsi a Roma, ha dato il via ai lavori del progetto “Antidoping Green Seal – Bollino Verde per l’Antidoping”, un progetto co-finanziato dal programma Erasmus+ dell’Unione Europea.
 
Green Seal è un progetto di due anni implementato da un consorzio di 6 partner di altrettanti paesi Europei (Belgio, Croazia, Italia, Polonia, Regno Unito e Spagna).

Green Seal affronta il problema del doping negli sport ricreativi e svilupperà azioni preventive complete per contrastare l'uso del doping negli sport ricreativi tra i giovani.
 
Tali azioni preventive saranno definite sulla base di un'accurata valutazione svolta attraverso attività di ricerca 
sia primaria che secondaria, garantendo un approccio dal basso verso l'alto che produrrà risultati pienamente pertinenti 
e coerenti con le reali esigenze del gruppo target.
 
Il partenariato ha dato il via alla realizzazione del progetto pianificando le attività iniziali di ricerca, mirando ad analizzare il problema del doping negli ambienti sportivi ricreativi. Quindi, i partner hanno delineato le attività di divulgazione per dare una grande visibilità alle azioni e ai risultati del progetto. Tre eventi sportivi moltiplicatori sono previsti durante la vita di GREEN SEAL per promuovere la visibilità del progetto e diffondere la metodologia e le azioni dello stesso.

Il meeting di apertura del progetto ha rappresentato inoltre una grande opportunità per i partner di incontrarsi e raggiungere una comprensione comune del programma di lavoro.

La Fondazione Giovanni Paolo II per lo sport nasce nel 2008 con lo scopo di promuovere i valori educativi dello sport e opera su due grandi fronti: la promozione dei valori educativi dello sport attraverso la rinascita di nuovi luoghi educativi e lo studio per la realizzazione di grandi eventi culturali e formativi. Nel progetto Green Seal si occuperà in primo luogo di coordinare la ricerca sul doping nelle strutture ricreative, per arrivare alla creazione di un codice etico e di un “Bollino verde Antidoping” con cui certificare le strutture sportive aderenti a tale programma.

Info e contatti:  segreteria@gp2sport.org     www.gp2sport.org