News‎ > ‎

Papa Francesco nomina Edio Costantini Consultore del Pontificio Consiglio della Cultura

pubblicato 28 lug 2011, 01:10 da Admin Gp2 Sport   [ aggiornato in data 30 ott 2014, 06:51 ]
Il Presidente della Fondazione Giovanni Paolo II per lo sport, Edio Costantini è stato nominato da Papa Francesco consultore del Pontificio Consiglio della Cultura. Nella tornata di consultori della cultura pubblicata oggi dal Vaticano, oltre a  Edio Costantini, figura un altro italiano, il rettore dell’Università di Bologna, e presidente della Pontificia accademia Latinitatis, Ivano Dionigi, Le altre personalità nominate oggi nell’incarico di consultori alla cultura sono: i sacerdoti Paul BÉRÉ, S.I., Professore di Sacra Scrittura presso l’Istituto Teologico della Compagnia di Gesù in Abidjan (Costa d’Avorio); Pablo D’ORS, C.M.F., Direttore del Laboratorio di Scrittura Teatrale dell’Università di Madrid (Spagna); Kevin FITZGERALD, S.I., Docente di Bioetica presso l’Università di Georgetown (Stati Uniti d’America); Fernando ORTEGA, Decano della Facoltà di Teologia presso la Pontificia Università Cattolica di Buenos Aires (Argentina). Sono stati inoltre nominati i professori laici: Edward ALAM (Stati Uniti d’America), docente di Filosofia e Teologia presso la Notre Dame University in Louaïze (Libano); Ralf van BÜHREN (Rep. Federale di Germania), docente di Arte cristiana e Architettura sacra presso la Facoltà di Comunicazione Sociale Istituzionale della Pontificia Università della Santa Croce in Roma; Glen CHATELIER, direttore dell’Ufficio per gli Affari Internazionali presso la Assumption University in Bangkok (Thailandia); Joachim HAKE, Direttore della Katholische Akademie di Berlino (Rep. Federale di Germania); Choe HYONDOK (Corea), Coordinatrice della Cátedra de Estudios de Corea y del Este Asiático presso l’Università del Costa Rica; Marguerite LÉNA, docente di Filosofia presso il Collège des Bernardins di Parigi (Francia); Piotr PASTERCZYK, docente di Storia della Cultura presso l’Università Cattolica di Lublino (Polonia). (ANSA, 1 luglio 2014)